Salta al contenuto

Lunedì 28 Settembre 2020

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Culmina con una festa al Municipio di Cagliari il tour di Sardegna del musicista-ciclista

Ad accogliere Sebastiano Dessanay il sindaco Truzzu e l’assessore Sorgia: “Un’iniziativa che ha saputo mettere assieme tutti i comuni dell’Isola e che promuove il territorio”.

VID713915

Oltre un anno di fatica e alle spalle cinquemila chilometri sui pedali. Alla fine Sebastiano Dessanay ce l’ha fatta e ha completato a Cagliari il suo “377 project”. In un certo senso un tour della Sardegna in bicicletta attraverso tutti, ma proprio tutti i comuni dell’Isola. Uno al giorno dal 26 ottobre 2018 a oggi, a ritmo con le forme, i colori, gli odori e i suoni del paesaggio.

Giacca antivento fluorescente, maglietta e calzamaglia d’ordinanza in tessuto tecnico e il fidato ukulele basso sempre con se, Sebastiano, nato 47 anni fa a Cagliari, laurea in geologia, diploma di contrabbassista al Conservatorio, dottorato in composizione contemporanea, jazzista con all’attivo numerosi album, professore di musica a Birmingham nel Regno Unito, fotografo per passione e ora anche ciclista da primato, ha fatto il suo ingresso al Municipio di via Roma 145 alle ore 10,45, dopo aver percorso i circa 10 chilometri dalla 376esima tappa da Quartu Sant’Elena, al Capoluogo sardo (377).

Tutto secondo programma. A fare gli onori di casa in un’affollata Sala del Consiglio comunale, Paolo Truzzu: “Ti ringrazio – ha detto – come sindaco di Cagliari e come sindaco della Città Metropolitana. Ma anche a nome di tutta la Sardegna e di tutti i sardi. Per il coraggio e per aver pensato a un’iniziativa che ha saputo mettere assieme tutti i comuni dell’Isola”.

“Sono molto contento di questa iniziativa”, ha rimarcato l’assessore al Turismo Alessandro Sorgia. “Penso che Sebastiano Dessanay oggi faccia un regalo non solo alla città, ma anche a tutta la Sardegna. Il suo “377 project” rappresenta una straordinaria occasione per promuovere il territorio”. Dello stesso avviso anche il presidente del Consiglio Edoardo Tocco, gli assessori Rita Dedola e Viviana Lantini, con la consigliera Stefania Loi che non sono volute mancare all’evento.

E così sarà. A confermarlo lo stesso musicista-ciclista perché se “l’idea iniziale era solo quella di trarre ispirazione dal territorio e dalla gente per comporre musica”, ad appena due giorni dell’inizio di “377 project” è invece maturata anche l’idea di un progetto editoriale.

“L’esperienza che ho vissuto – ha spiegato Dessanay – è stata grandiosa per non tradurla anche in lettere e immagini che daranno rilievo a Cagliari e anche alle piccole comunità, tutte unite fra loro e che fanno della Sardegna la meravigliosa terra che è”.

Non è mancata in ultimo, la dedica musicale a tutte le persone che ha incontrato e che l’hanno supportato e presenti in gran numero in sala, subito dopo aver ricevuto in dono dal sindaco Truzzu una pergamena ricordo.
Rightbar
  • 21 dicembre 2019