Salta al contenuto

Lunedì 21 Giugno 2021

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

ITI E POR 14/20

La Regione Sardegna beneficia del contributo dei fondi europei attraverso il Programma Operativo 2014-2020 finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dal Fondo Sociale Europeo. Il POR FESR destina oltre 930 milioni di euro alla realizzazione della Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Fanno da corollario al Programma alcuni documenti che delineano specifiche strategie relative all'agenda digitale, alle aree interne e alle aree urbane, al rafforzamento amministrativo e alla specializzazione intelligente.

Il POR FSE è lo strumento con cui la Regione Sardegna programma le risorse del per rafforzare la coesione economica e sociale. Si tratta di un documento elaborato in coerenza con le esigenze del territorio e gli obiettivi strategici comunitari, e nasce dalla collaborazione tra le istituzioni e il Partenariato economico e sociale, coinvolto attivamente sin dalla fase di programmazione. Negli atti di indirizzo della Programmazione Unitaria regionale 2014-2020, l’ITI (Investimento Territoriale Integrato) è individuato come lo strumento più idoneo per dare attuazione all‘Agenda Urbana (art. 7 comma 2 del Regolamento UE n. 1301/2013).

Il sistema urbano sardo si caratterizza per la presenza di due principali aree, quella di Cagliari e quella di Sassari, cui si aggiunge il terzo polo rappresentato dalla città di Olbia. In questi centri si concentra oltre il 40% della popolazione. Completano il sistema urbano regionale i poli intermedi, rappresentati da centri urbani di media dimensione che erogano servizi su scala territoriale, e una molteplicità di Comuni di piccole dimensioni con una bassissima densità di popolazione per i quali l'aggregazione in Unioni dei Comuni è l'unica strada istituzionale per offrire strutture e servizi efficienti. Le città di Cagliari, Sassari e Olbia sono sedi dell’attuazione dell’ITI in Sardegna. Queste aree urbane, porte di accesso alla Sardegna per la presenza dei principali porti e aeroporti isolani, si caratterizzano per la presenza di servizi fondamentali e di qualità nel campo dell'istruzione, della ricerca, della sanità e dei trasporti di scala regionale e sono in grado di attrarre notevoli investimenti.

Gli investimenti territoriali integrati (ITI) per le aree urbane previsti dal POR FESR/FSE Sardegna agiscono sulle situazioni di disagio abitativo e sociale nei tre sub-ambiti cittadini di Cagliari, Sassari e Olbia realizzando interventi di riqualificazione attraverso servizi educativi, sanitari e sociali.

Rightbar