Salta al contenuto

Mercoledì 08 Aprile 2020

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Il Comune di Cagliari risponde su Whatsapp

Un nuovo canale con l'Amministrazione che passa dall'URP al numero 329 0582872
Ufficio Relazioni con il PUbblico (URP)
Ufficio Relazioni con il PUbblico (URP)
Arriva il canale di messaggistica istantanea dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico: è attiva da oggi, martedì 2 gennaio 2018, la chat che permette di ricevere informazioni e inviare richieste e segnalazioni contenenti anche immagini, messaggi vocali e piccoli video attraverso il proprio telefono cellulare.

«Attiviamo un nuovo canale di interazione tra il Comune e i cittadini», spiega l'assessore all'Innovazione Tecnologica Claudia Medda, «per rendere più semplice l’informazione attraverso l’applicazione di messaggistica istantanea più usata dai possessori di smartphone».

Il servizio, curato dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico, è naturalmente gratuito. Attivo negli orari d'ufficio dell'Urp (dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12, nel pomeriggio il lunedì e il giovedì dalle 15:30 alle 17:30), è semplice da utilizzare: per usufruirne è necessario scaricare l'applicazione Whatsapp sul proprio cellulare e inserire nella rubrica il numero dedicato 329 0582872.

Con questo sistema l'URP è in grado di gestire tutte le richieste che arrivano sui diversi canali (compreso il nuovo canale whatsapp) e inviarle ai Servizi competenti per la loro risoluzione, in modo da non disperdere le informazioni su mail, sistema documentale o telefono. L'obiettivo è quello di raggiungere una maggiore efficienza e poter dare risposte più veloci ai cittadini.

Esistono alcune semplici regole, per cui il servizio è soggetto a moderazione. I messaggi degli utenti verranno cancellati e, se necessario, segnalati al gestore del servizio in caso di promozione o sostegno di attività illegali, di utilizzo di un linguaggio offensivo o scurrile, di diffamazione o minaccia, di diffusione non autorizzata di dati personali di terzi, di attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi rivolti a qualunque gruppo etnico, politico o religioso o a specifiche minoranze, di spam o inserimento link a siti esterni fuori tema, di promozione di prodotti, servizi od organizzazioni politiche, di violazioni del diritto d’autore e utilizzo non autorizzato di marchi registrati, di promozioni di raccolta fondi.

In presenza di comportamenti che violino queste prescrizioni, l'utente responsabile sarà bloccato e il messaggio verrà rimosso. In caso di contenuti lesivi o vietati il Comune di Cagliari si riserva di segnalare alle competenti autorità giudiziarie.

«L’Amministrazione promuove la cultura dell’interazione e della partecipazione per migliorare il rapporto con enti, aziende pubbliche e cittadini attraverso una comunicazione sempre più chiara, trasparente, immediata e partecipativa, in linea con il concetto di Smart City», continua l'assessore Medda: «In questo senso WhatsApp è uno strumento aggiuntivo importante per favorire il rapporto diretto tra l’amministrazione e il cittadino e per far sì che queste interazioni siano un po’ più semplici. La nuova piattaforma, realizzata dal servizio Innovazione Tecnologica e Servizi Informatici e collaudata negli ultimi giorni del 2017, permetterà di portare avanti una comunicazione interattiva più efficace, in grado di dialogare in maniera diretta e veloce con gli utenti e migliorare la qualità delle risposte del Comune».

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL’ART.13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30/06/2003 N.196

Il titolare del trattamento è il Comune di Cagliari. I dati saranno trattati esclusivamente per l'esecuzione delle operazioni relative al servizio Whatsapp del Comune di Cagliari. A tal fine i dati potranno essere trasmessi a soggetti terzi che svolgono funzioni strettamente connesse e strumentali all'operatività del servizio.

Il trattamento sarà effettuato attraverso l'utilizzazione di strumenti informatici, telematici o cartacei per i quali sono impiegate misure di sicurezza idonee a garantire la riservatezza e ad evitare l'accesso a soggetti non autorizzati.

L’utilizzo del servizio Whatsapp del Comune di Cagliari da parte dell’utente rappresenta di per sé esplicita accettazione della Informativa sul trattamento dei dati personali.
Rightbar
  • 02 gennaio 2018