Salta al contenuto

Lunedì 21 Settembre 2020

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

PERSONE CON DISABILITÀ

Home care premium 2019/2022
Il progetto si rivolge ai dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati – diretti e indiretti - utenti della gestione dipendenti pubblici, nonché, laddove i suddetti soggetti siano viventi, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione e, i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex legge n. 76 del 2016, i fratelli o le sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore.

Possono beneficiare degli interventi  anche i minori orfani di dipendenti già iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, di utenti o di pensionati della gestione dipendenti pubblici. Sono equiparati ai figli, i giovani minori affidati al titolare in virtù di affidamento familiare, così come disciplinato dalla legge n. 184/1983 modificata dalla legge 149/2001, disposto dal servizio sociale territoriale e omologato dal Giudice tutelare, o affidamento giudiziale disposto in via autoritativa con provvedimento del Tribunale per i minorenni e, infine, affidamento preadottivo disposto dal Giudice.

Come beneficiare del progetto
E' stato pubblicato il nuovo bando. La durata sarà triennale dal primo  luglio 2019 al 30 giugno 2022. 

Sarà possibile presentare le domande dalle ore 12,00 del  4 aprile 2019 sino alle ore 12,00 del 30 aprile 2019 per essere inseriti nella graduatoria del 28 maggio 2019. Successivamente si potrà presentare domanda dal  prmo luglio 2019, per le graduatorie mensili.

Rispetto al bando HCP 2017, potranno beneficiare del progetto anche i fratelli o sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore.

Se la figura di titolare e beneficiario coincidono, la domanda può essere presentata direttamente on line con il proprio PIN sul sito ww.inps.it , o tramite il contact center (bisogna sempre avere il PIN) oppure tramite Patronato. Se si presenta tramite Patronato, non è necessario il PIN ma dovrà essere portata al Patronato copia della domanda di DSU e del certificato di invalidità (o i dati del verbale di invalidità)

Se il beneficiario non è il titolare, prima  della domanda HCP il titolare dovrà iscrivere il beneficiario al programma -accesso ai servizi welfare-, individuando il legame familiare. Dopo l’iscrizione, il beneficiario può presentare direttamente, con il proprio PIN, la domanda, oppure può delegare il titolare a presentare domanda compilando l’apposito modello di delega (scaricabile dal sito web dell’istituto) che dovrà essere inserito nel programma -accesso ai servizi di welfare-.

In caso di delega, la domanda HCP potrà essere presentata dopo 10 giorni successivi all’iscrizione -accesso ai servizi di welfare- (è il periodo necessario per le verifiche da parte dell’Istituto)

Prima della domanda dovrà essere presentata la DSU per la determinazione dell’ISEE socio sanitario riferito al nucleo familiare (anche ristretto)

Qualora, in sede di istruttoria, la domanda non rilevi un ISEE valido, la domanda sarà inserita in coda alla graduatoria degli idonei considerando la fascia di ISEE più alta e non si potrà usufruire dei servizi integrativi

Nel caso di beneficiari HCP2017 che non presentano la DSU/ISEE, saranno collocati in graduatoria in coda ai -prioritari- (mantengono quindi la priorità rispetto ai nuovi, ma con la fascia di ISEE più alta NON usufruiranno dei servizi integrativi)

L’inserimento della domanda HCP genera un PROTOCOLLO che, per tutela dei dati personali, sarà il numero identificativo della pratica nella pubblicazione delle graduatorie

Per il principio di -continuità-, i beneficiari del progetto HCP2017, che non abbiano rinunciato, che abbiano presentato la nuova domanda HCP2019 e il nuovo ISEE, saranno ammessi con priorità assoluta in graduatoria, secondo i principi indicati nel bando.

Si allega l'albo Fornitori Home Care Premium 2017 aggiornato. per la scelta del soggetto erogatore delle prestazioni e il testo del bando pubblico Home Care Premium 2019.
Sede, orari e contatti Sportello Home Care Premium del Comune di Cagliari
Sede: Casa di riposo Vittorio Emanuele II – Via Valerio Pisano 10
Orari: 9.00-13.00 dal lunedì al venerdì
Contatti:
  • Ilaria Marongiu (istruttore amministrativo contabile)
    tel: 0706773805
    e-mail: ilaria.marongiu@comune.cagliari.it
  • Silvia Cabras (assistente sociale case manager)
    tel: 070 6773809
    e-mail: silvia.cabras@comune.cagliari.it
  • Flavia Chiara Piras (assistente sociale case manager)
    tel: 070 6773803
    e-mail: flavia.piras@comune.cagliari.it
  • Giovanni Porcu (assistente sociale case manager)
    tel: 070 6773803
    e-mail: giovanni.porcu@comune.cagliari.it
  • E-mail generica dello sportello home care premium
    homecare@comune.cagliari.it


Data aggiornamento: venerdì 15 novembre 2019
Rightbar