Salta al contenuto

Lunedì 03 Agosto 2020

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Assistenza e sostegno a 35 donne vittime di violenza e ai loro figli

Venerdì 9 marzo l'assessore Ferdinando Secchi partecipa alla presentazione degli esiti del progetto “Riconoscere sé, identità, empowerment, equità”.
Iniziative contro la violenza sulle donne
Iniziative contro la violenza sulle donne
In rappresentanza dell’Amministrazione comunale, il 9 marzo parteciperà anche l’assessore alle Politiche sociali e Salute Ferdinando Secchi alla conferenza di presentazione degli esiti del progetto “Riconoscere sé, identità, empowerment, equità”. Partita l’estate scorsa, con una serie di azioni rivolte anche ai loro figli, l’iniziativa sta consentendo a 35 donne vittima di violenza (venti sono cagliaritane) di usufruire di altrettante borse lavoro in aziende e di “riprendere in mano la propria vita”.

Sostenuto dal Comune di Cagliari e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari opportunità con un investimento di180mila euro, a fare il punto sul progetto saranno però soprattutto le esperte del Centro Donna Ceteris e della Fondazione Polisolidale, le associazioni che “Riconoscere sé” lo hanno ideato e realizzato.

L’appuntamento è quindi fissato per venerdì alle 10,30, nella sede della Fondazione Polisolidale al civico n. 141 di via Della Libertà a Sinnai. Questo il programma:

- apertura dei lavori, Silvana Maniscalco (presidente Centro Antiviolenza Donna Ceteris);
- saluti, Antonello Caria (presidente Fondazione Polisolidale);
- saluti, Ferdinando Secchi (assessore alle Politiche sociali e Salute Comune di Cagliari);
- Interventi attività svolte, Elena Calorio (psicologa Centro Antiviolenza Donna Ceteris) e Daniela Onano (avvocatessa Centro Antiviolenza Donna Ceteris);
chiusura lavori, Silvana Maniscalco (presidente Centro Antiviolenza Donna Ceteris).
ALLEGATI
Rightbar
  • 07 marzo 2018